MATERA E CALABRIA (17 - 22 ottobre 2020)

PROGRAMMA

MATERA E TOUR DELLA CALABRIA

 

1° giorno 17 Ottobre, Sabato: Olbia – Napoli – Matera (251km)

Incontro con i Signori partecipanti all’aeroporto di Olbia per le pratiche di imbarco e sistemazione in aereo per il volo Olbia – Napoli operato da Volotea, partenza alle 09:45 e arrivo a Napoli alle 10:55. Sistemazione in pullman GT a disposizione per tutto il tour. Trasferimento alla volta di Matera. Pranzo in ristorante. Arrivo in hotel, sistemazione nelle camere, cena e pernottamento.

 

2° giorno 18 Ottobre, Domenica: Matera - Altomonte (184km) - Cosenza (82,3 km)

Prima colazione in hotel e disimpegno delle camere. Incontro con la guida per la visita guidata di Matera, la bellissima “città dei sassi”. Capitale Europea della Cultura 2019 e Patrimonio Mondiale UNESCO. Arroccata sull’omonima gravina e scavata nella roccia calcarea. Pranzo nel ristorante dell’hotel. Nel pomeriggio visita dell’antica Balbia, oggi Altomonte, bellissimo borgo medievale che è il massimo esempio di arte gotico-angioina in Calabria. Successivamente proseguimento per Cosenza. Arrivo in hotel in serata, sistemazione nelle camere, cena e pernottamento.

 

3° giorno 19 Ottobre, Lunedì: Cosenza- Crotone (112 km) – Isola di Capo Rizzuto (19.6 km) – Pizzo Calabro (104 km)

Prima colazione in hotel, sistemazione in pullman e partenza alla volta di Crotone, città ricca di storia e natura. Visita della Cattedrale, simbolo della potenza nobile ed ecclesiastica di Crotone, conserva al suo interno la famosa Madonna Nera, nella cappella della Madonna di Capocolonna. A seguire: il Castello di Carlo V situato sul punto più alto della città, che domina tutto il paesaggio circostante e garantisce la visione di un lungo tratto di mare che va da Punta Alice a Capo Colonna. Impregnato di storia, ciò che si vede oggi è il rifacimento risalente al XV-XVI secolo. Pranzo in ristorante. In seguito trasferimento all’Isola di Capo Rizzuto. Il territorio di Capo Rizzuto è stato abitato sin da tempi antichissimi, probabilmente a partire dal VIII secolo a.C., dal popolo greco, che, colpito dalla bellezza del luogo, vi insidiò alcune colonie. Questo incantevole tratto di terra ricade nell’Area Marina Protetta (AMP), tra il parco della Sila e il mare Ionio, una tra le aree tra le più affascinanti ed estese di tutto il Mediterraneo. Proseguimento per Pizzo Calabro e visita di questo bellissimo borgo arroccato sul promontorio a picco sul Golfo di Eufemia. In serata arrivo in hotel a Pizzo Calabro, sistemazione nelle camere, cena e pernottamento.

 


4° giorno 20 Ottobre, Martedì: Pizzo Calabro – Reggio Calabria (103 km) – Tropea (112 km) – Capo Vaticano (11 km) - Cosenza (128 km)

Prima colazione in hotel, sistemazione in pullman alla volta di Reggio Calabria, la città più grande della Calabria alle porte dello Stretto di Messina. Diverse sono le testimonianze lasciate dai Romani, dai Greci e dai Bizantini che dominarono la città. Visita del Museo Nazionale recentemente rinnovato, dove ammirare, tra gli altri reperti meravigliosi, i famosi Bronzi di Riace. Pranzo in ristorante. In seguito trasferimento a Tropea, situata nella splendida Costa degli Dei, famosa in tutto il mondo, luogo di antichissime leggende e di storia millenaria. Sorge su un promontorio tra i Golfi di Gioia e di S. Eufemia e si vuole che il fondatore sia stato Ercole che, di ritorno dalla Spagna (Colonne d’Ercole), si fermò sulla Costa degli Dei (detta anche Costa Bella). Secondo questa leggenda, Tropea divenne uno dei Porti di Ercole. Per la sua caratteristica posizione di terrazzo sul mare, Tropea ebbe un ruolo importante, sia in epoca romana sia in seguito sotto l’occupazione saracena e, ancor più, sotto i Normanni e gli Aragonesi. Proseguimento per Capo Vaticano, bellissimo promontorio situato di fronte allo Stromboli e alle isole Eolie, dove ammirare la vista dal suo faro. In serata arrivo in hotel a Cosenza, sistemazione nelle camere, cena e pernottamento.

 

5° giorno 21 Ottobre, Mercoledì: Cosenza – Maratea (145km) - Paestum (109 km)

Prima colazione in hotel e disimpegno delle camere. Sistemazione sul pullman e proseguimento per Maratea, per la visita di questa bellissima città. Dalle alture che cadono a picco sul mare si può godere di uno spettacolo incantevole. La costa si estende per pochi chilometri all’interno del Golfo di Policastro, dove la montagna lucana incontra il Mar Tirreno, creando un paesaggio di straordinaria suggestione, con pareti a strapiombo sul mare. Famosissima la statua del Cristo Redentore di Maratea che è in cima al Monte San Biagio ed è opera dello scultore fiorentino, Bruno Innocenzi, voluta dal Conte Stefano Rivetti di Valcervo. Pranzo in ristorante. Continuazione per Paestum e visita del Parco Archeologico dove si ergono ancora i templi di Nettuno, Atena ed Hera, patrimonio UNESCO al pari dell’acropoli di Agrigento. Arrivo in hotel a Paestum, sistemazione nelle camere, cena e pernottamento.

 

6° giorno 22 Ottobre, Giovedì: Paestum– Napoli (96 km)

Prima colazione in hotel e disimpegno delle camere. Trasferimento in pullman all’aeroporto di Capodichino per le procedure di imbarco del volo Volotea da Napoli a Olbia con partenza ore 09:15 e arrivo alle 10.25. Arrivo ad Olbia e fine dei servizi.

 

IL PROGRAMMA PUÒ SUBIRE VARIAZIONI IN BASE ALLE ESIGENZE TECNICHE

 

 

PROGRAMMA COMPLETO NEGLI ALLEGATI:

Allegati

Richiedi maggiori informazioni

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, leggi la nostra Privacy Policy.